La mia storia: come sono arrivata a Nia

Sono approdata a Nia Technique dalla danza e dallo Yoga nel 2010 dopo un viaggio di ricerca spirituale in India, restando affascinata dalla combinazione di Occidente ed Oriente in un'unica disciplina. Ho effettuato la formazione di Nia Technique in Germania con la trainer svedese Ann Christiansen conseguendo la cintura blu' che è il secondo livello nella scala della formazione complessiva di nia (segue il sistema delle arti marziali). Insegno Nia per trasmettere ciò che questa tecnica rivoluzionaria mi ha donato: la gioia nel movimento raggiungendo risultati di benessere fisico e mentale sorprendenti.

"L'incontro con Nia ha reso possibile il connubio tra due mie passioni: lo yoga e la danza, è stato una sorta di colpo di fulmine dove le parole Yoga/arti marziali (Oriente) e Danza (Occidente) sono bastate a farmi innamorare. Da lì è iniziato il mio percorso con NIA che è in continua evoluzione .........Nia è movimento con piacere e per piacere, ed è la perfetta corrispondenza come programma di fitness a ciò che è il mio obiettivo nella vita: conoscere me stessa ed amare il mio corpo per raggiungere un'armonia interiore ed esteriore."

Nia mi fa bene e sento di fare del bene a chi la pratica con me, lo vedo dai loro sorrisi e questo è il mio salario cosmico, non fatto di soldi ma di gioia!